Cecilia Piersigilli

Cecilia Piersigilli

Cecilia Piersigilli nasce a Terni dove vive e lavora.
Dipinge da oltre 40 anni. Si forma nelle botteghe di noti artisti Umbri, dove nello studio dell’artista Nadia Valli incontra Il grande pittore e scultore e ceramista Ilario Ciaurro che la stimola a proseguire nel mondo dell’arte.
Da allora sono passati anni e la sua attività è stata molto intensa. Con La passione per la creatività e la frequentazione ai cenacoli d’arte si è perfezionata in varie tecniche che l’hanno portata nel corso degli anni a realizzare vari lavori, dalla creazione negli ateliers di vestiti dipinti, sbalzo su rame e Bijou d’arte. La voglia di dipingere ed il fermento che in quegli anni animava la “scuola ternana” la portano a realizzare vari cicli di opere.
Fondamentale anche l’incontro con il grande Carlo Rambaldi che ammirando una sua opera ha scritto: «Le visioni di Cecilia Piersigilli di atmosfere infinite che lo spettatore contempla da luoghi chiusi suscitano sentimenti di evasioni verso orizzonti irraggiungibili, perciò fortemente affascinanti…»
Erano i suoi primi trompe l’oeil.
Sono seguite poi nature morte, ritratti, nudi e paesaggi. Lunghi cicli pittorici dove ha sviluppato una personale sensibilità.
Si è avviata ora a nuovi percorsi che la stanno portando verso l’astrazione.
Suggestive le sue opere materiche fatte di graffiti, simboli arcaici, tracce ancestrali, rifugi misteriosi di primitive memorie. Intensa anche la sua attività espositiva in Italia e all’estero.
Nel 2014 ha ricevuto a Palazzo Spada di Terni il premio San Valentino Arte, è stata insignita della medaglia del Senato della Repubblica Italiana per meriti artistici ed ha ricevuto il premio alla carriera nel 2016 a Vico del Gargano Palazzo della Bella.

– 2021 Dissoluzioni “Studio Watts” San Gemini,
– 2022 “OttoxOtto” Galleria Delle Arti Fabriano,
– 2022 Universi Paralleli Tropea,
– 2023 “Intramoenia” Rocca Paolina PG.
– 2023 Bevagna “Paper Symphony”,
– 2023 “Sidera” BCT Terni,
– 2024 Corciano – Chiesa di San Francesco “Il cammino delle donne”.

Innumerevoli le partecipazioni a collettive, e fiere d’arte contemporanee in Italia e all’estero. Sue opere sono presenti in collezioni pubbliche e private, pubblicate su riviste d’arte e cataloghi internazionali.

Artworks
keyboard_arrow_up